Seguici su Facebook
Visite
Visite Totali
Visite Oggi
Sponsor

COPPA UMBRA FEMMINILE: DOMENICA IL SELCI DI SCENA A FOLIGNO

In attesa dell'inizio del torneo di serie C altro impegno per le rossonere. Ecco le convocate in rappresentativa

Ultima gara della prima fase di coppa Umbra femminile per le ragazze del Selci Nardi che domenica alle 14,30, già con la qualificazione comunque in tasca, saranno di scena in casa della Vis Foligno che nell'ultimo turno, prima della sosta di domenica scorsa, ha vinto al "Nocchi" contro l'undici di Marco Fontanelli (nella foto con il capitano Susanna Carlini). Alla fine della prossima settimana inizierà finalmente il campionato di serie C regionale che vede ai nastri di partenza sei formazioni umbre, compresa ovviamente quella del presidente Riccardo Bambagiotti; nei prossimi giorni, quindi, si conosceranno le prime avversarie del torneo per l'undici selciarino che a Foligno domenica ha la possibilità di effettuare un buon test in vista di altre ben più impegnative sfide. Intanto il Comitato Regionale Umbria, su indicazione del Tecnico preposto – Sig.ra Gloria Giogli - convoca per martedì 3 febbraio 2015, alle ore 19:00 presso l’impianto sportivo Federale, Strada di Prepo, 1 (Pg), per disputare una partita amichevole, le seguenti calciatrici del Selci: Belardinelli Silvia, Crispoltoni Natascia, Mannucci Ilaria, Domenichini Elisa.

30-01-2015 12:52

PRIMA CATEGORIA: LA CAPOLISTA S. ERMINIO SULLA STRADA DEL SELCI NARDI

La gara domenica sul sintetico di San Marco. Non ci saranno Testamigna, Valenti e Bastianoni

Quinta giornata del girone di ritorno per il Selci Nardi e altro match durissimo stavolta al cospetto della capolista S. Erminio Montebagnolo che è stata sempre davanti a tutti e ora guida la graduatoria davanti a Fontanelle Branca e Nuova Fulginium. Dopo l'ottima prestazione proprio col Fontanelle Branca che non è stata però premiata dal successo (selciarini raggiunti nel finale dagli eugubini), ecco un'altra "big" del torneo che a Selci vinse dimostrando grande solidità in ogni reparto. La gara, in programma domenica alle 14,30 allo stadio in sintetico di San Marco, a Perugia, nasconde tante insidie per Ceccarelli e compagni, pur se il Selci in trasferta e anche nel sintetico ha dimostrato di trovarsi spesso a suo agio (4 sono state le vittorie esterne in stagione, solo una al "Nocchi"); peraltro il S. Erminio è reduce da due pari consecutivi con Valdipierle in casa e Real Padule in trasferta; domenica col fanalino di coda la leader ha addirittura evitato il ko nel recupero trovando il gol del pareggio. Domenica non ci sarà Andrea Testamigna, uscito anzitempo col Fontanelle e alle prese con un problema muscolare che lo terrà lontano dai campi di gioco per non meno di due-tre settimane. Un vero peccato, dunque, per il capitano in questa fase delicata del torneo. Non ci sarà nemmeno quello che domenica scorsa è stato il suo sostituto, vale a dire Diego Valenti, espulso nel finale del match contro gli eugubini. Ancora fuori Bastianoni per un problema al ginocchio. Ma il Selci ha dismostrato di aver intrapreso la strada giusta per la risalita in una classifica molto corta soprattutto nelle parti basse. Ecco, dunque, quale potrebbe essere la formazione che mister Angelini schiererà domenica: Morelli, Taschini, Volpi, Tizzi (nella foto), Polchi D., Moni, Caldari, Bartolucci, Rollo, Ceccarelli, Polchi N.. A disp: Morini (Dimitrov), Bastianoni, Grilli, Manfroni, Cecconi, Ferri, Socali. All. Angelini. Arbitro: Giacometti di Gubbio.

30-01-2015 12:28

ECCELLENZA TOSCANA: BALDACCIO ANGHIARI, OBIETTIVO RISCATTO

La squadra di Marmorini attende l'ultima in classifica allo "Zanchi"

Dimostrare che la sconfitta patita domenica scorsa sul campo della Castelnuovese è stata solo un incidente di 
percorso e ripartire subito alla grande. Questa l’ambizione con cui la Baldaccio Bruni Anghiari è ritornata ad 
allenarsi nella settimana che porta al confronto casalingo in programma domenica prossima contro il fanalino 
di coda Sangiustinese. La performance offerta dai biancoverdi in terra valdarnese è stata inferiore alle attese, 
ma non può (e non deve) comunque scalfire quanto di buono la squadra di mister Marmorini (nella foto) è riuscita a fare finora. Anche perché una giornata storta può capitare a tutti. L’importante è non demoralizzarsi e rialzare la testa immediatamente. A confermarlo è stato lo stesso tecnico della Baldaccio. “Perdere non fa mai piacere, ma le sconfitte se prese con il giusto spirito possono servire ad eliminare errori e a migliorare ulteriormente. Il ko di domenica non deve intaccare le nostre convinzioni, ma deve semmai indurci a tenere sempre alta la concentrazione. I ragazzi hanno fino ad ora lavorato molto bene ed i risultati lo dimostrano. A Castelnuovo non è andata come volevamo, ma capiti gli errori dobbiamo guardare al futuro con fiducia”. Gli anghiaresi sono caduti dopo 6 risultati utili e hanno patito la 2° sconfitta stagionale in campo esterno, ma sono rimasti comunque al comando della classifica. Marmorini ha cercato di spiegare cosa non ha funzionato nel match con i valdarnesi. “Gli episodi fanno la differenza e non capitano a caso. Questo per dire che visto il numero di occasioni meritavamo di più, ma che guardando lo spirito messo in campo dalle due squadre il risultato è corretto. La Castelnuovese ha dato il massimo, noi non siamo riusciti ad esprimerci. Una volta andati sotto abbiamo provato a rimontare, ma non è bastato. Abbiamo sbagliato approccio e abbiamo pagato dazio”. La sconfitta del Luca Quercioli ha dimostrato ancora una volta che nel campionato di Eccellenza Toscana non 
esistono gare facili. Lezione da tenere a mente in vista della sfida interna di domenica con la Sangiustinese. 
Il concetto è stato ribadito a chiare lettere da Simone Marmorini. “Siamo caduti, ma vogliamo riprendere il 
nostro cammino senza pensare a chi andremo ad affrontare. L’atteggiamento deve essere lo stesso sia che si 
giochi contro una rivale diretta o contro l’ultima in classifica perché in un campionato tanto equilibrato solo 
tirando fuori il massimo si possono ottenere risultati. L’obiettivo è quindi uno soltanto: allenarci bene come 
sempre in settimana e poi dare tutto contro la Sangiustinese”.

28-01-2015 13:33

SERIE D: PIU' GRAVE DEL PREVISTO L'INFORTUNIO DI ESSOUSSI

Ulteriore brutta tegola per il Sansepolcro. Lunghi i tempi di recupero

Lesione del legamento crociato anteriore e lesione del corno anteriore del menisco esterno: questa è la diagnosi dell’infortunio di Adnane Essoussi (nella foto). Qualcosa di importante e molto delicato che costringerà l’attaccante di origine marocchina della Vivi Altotevere Sansepolcro a restare per diverso tempo fuori dal campo. Come tutti ricorderanno, Essoussi era uscito allo scadere della prima frazione di gioco nell’ultimo match casalingo – disputato domenica 18 gennaio - contro il San Donato Tavarnelle. Il dottor Valerio Vergni, medico sociale della Vivi Altotevere Sansepolcro che ha seguito tutti i vari esami, descrive nei dettagli l’infortunio di Essoussi. “L’attaccante biturgense è stato visitato clinicamente per ben due volte dal dottor Fabrizio Matassi, specializzato in ortopedia e traumatologia: la prima al Cto di Firenze il martedì successivo all’infortunio e il secondo controllo proprio a Sansepolcro sabato scorso. La causa esatta del trauma al ginocchio sinistro di Adnane Essoussi è di valgismo e rotazione esterna”. Dottor Vergni, sarà necessario un intervento chirurgico? “Sì! Sarà effettuato certamente entro il mese di febbraio. Attualmente Essoussi deambula con le stampelle e proprio nei prossimi giorni decideremo se l’intervento sarà eseguito nell’ospedale di Umbertide, oppure a Perugia. Ma una cosa è certa: l’intervento va fatto”. In cosa consisterà per la precisione? “Verrà ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro di Essoussi. Inoltre, i chirurghi ortopedici provvederanno anche alla successiva sutura, anche se sarà stabilita e quantificata solo durante l’operazione chirurgica, del corno anteriore del menisco”. E per i tempi di recupero? “Una volta che Essoussi sarà sottoposto all’intervento chirurgico occorreranno almeno quattro o cinque mesi per il completo recupero e il ritorno il campo. In quel momento, però, la stagione in corso è già terminata: sarà comunque pronto per la regolare preparazione di luglio insieme al resto della squadra. E’ comunque fondamentale effettuare una buona fisioterapia post intervento”. E invece come sono le condizioni fisiche generali della squadra? “Sono abbastanza buone: di recente abbiamo recuperato sia Ettore Braccalenti che Andrea Iozzia e Daniele Angiolucci”. Gli auguri di tutta la società della Vivi Altotevere Sansepolcro ad Adnane Essoussi per una pronta guarigione, con la speranza di rivederlo il prima possibile nuovamente in campo.

28-01-2015 13:05

OGGI E' IL COMPLEANNO DI ELISA TACCHINI

Gli auguri della Ssd Selci Nardi al segretario dei rossoneri

La Ssd Selci Selci Nardi augura a Elisa Tacchini - segretario del club - i migliori auguri di buon compleanno da trascorrere insieme alle persone più care, come il dirigente Luca Capacci!!!

27-01-2015 18:58

IL CASO DELLA SETTIMANA: "PROMANO BATTUTO DA UN FALLO LATERALE"

Lo sfogo del presidente Giornelli: "Nessuna spiegazione dall'arbitro: presentiamo ricorso"

Un fatto decisamente inconsueto: gol da rimessa laterale. E’ quanto accusa il Promano tramite il presidente Alessio Giornelli, sconfitto ieri al 48’ della ripresa dal Pontevilla proprio, almeno così sembra, da un gol segnato direttamente su rimessa laterale, senza che nessuno dunque toccasse il pallone successivamente al fallo laterale. Ecco il testo della lettera del club nero verde: “Sono Alessio Giornelli presidente del Promano le chiedo gentilmente la possibilità di scrivere 2 righe sul suo portale in merito a quanto accaduto oggi (ieri ndr) al Comunale Moretti di Promano. Durante gli ultimi minuti della gara Promano - Pontevilla, esattamente al minuto 48 del secondo tempo un giocatore del Pontevilla durante una rimessa laterale con le mani metteva la palla nella porta avversaria senza che nessun giocatore in campo toccasse la palla. L'arbitro convalida il goal fra lo stupore di entrambe le squadre. Finita la gara sono andato personalmente a chiedere spiegazioni ma il direttore di gara Sig Evis Nebiu di Foligno non ha saputo indicare chi avesse toccato la palla ne se qualcuno l'avesse effettivamente toccata. L'arbitro si è successivamente rifiutato di scrivere nel referto la nostra richiesta di "preannuncio reclamo per errore tecnico " costringendoci a scrivere il tutto in un documento emesso da noi fatto poi allegare , dopo numerose richieste, al referto della gara come è nel diritto di ogni società. L'arbitro teneva comportamento di sfida invitando più volte alcuni dirigenti della società a scrivere loro stessi il referto. Nei pressi dell'ingresso dello spogliatoio ho chiesto ancora una volta al direttore di gara di dirmi il nome o numero del giocatore che lui ha interpretato  come autore della rete. L'arbitro ha risposto in tono aggressivo "non le deve interessare vada a casa" la mia risposta è stata "io sono a casa mia l'ospite qui è lei". La società ASD Promano presenterà ricorso per quanto accaduto in tutte le sedi opportune. La nostra società si è sempre distinta per comportamenti sportivi e leali all'interno e fuori dal campo questo non vuol dire essere vittime di certi episodi che ci lasciano senza parole come quello accaduto oggi.” 

ASD Promano - Alessio Giornelli

da: www.umbriaingol.it 

26-01-2015 16:12

DOMANI I FUNERALI DI GILBERTO "MICIO" GATTICCHI

Il feretro sarà trasportato a spalla dai suoi ex compagni di squadra del Città di Castello dei miracoli

Avranno luogo domani, martedì, dalle ore 14,30 nella chiesa del quartiere La Tina a Città di Castello i funerali di Gilberto Gatticchi, una delle "bandiere" del Città di Castello (nella foto postata su Fb da Luigino Pasqui, la squadra del '67 promossa in serie C; Gatticchi è il primo da destra accosciato), morto ieri nella sua abitazione tifernate. Il feretro di "Micio" saà trasportato a spalla dai suoi ex compagni di squadra dall'abitazione fino alla chiesa dove poi avrà luogo il rito funebre. La scomparsa dello storico capitano del Città di Castello - gravemente malato da tre mesi - ha lasciato profondo sconforto non solo all'interno degli ambienti sportivi della vallata. Gilberto lascia la moglie e i due figli.

26-01-2015 13:25

IL CALCIO IN LUTTO: SI E' SPENTO GILBERTO "MICIO" GATTICCHI

Era una delle "bandiere" del Città di Castello: aveva 78 anni

Giornata di lutto quella odierna per il calcio tifernate e quello altotiberino. Nel pomeriggio, infatti, si è spento a 77 anni nella sua abitazione Gilberto "Micio" Gatticchi, una delle bandiere del Città di Castello. Malato da pochi mesi, non è riuscito a superare la fase critica. Gilberto lascia la moglie e due figli. Conosciutissimo negli ambienti calcistici, è stato uno dei calciatori della storica stagione dei biancorossi nel 66'-67' quando il team tifernate conquistò la serie C; lui era il capitano e con la maglia del Castello ha totalizzato circa 500 presenze. Successivamente è stato allenatore delle giovanili di alcune società della vallata; nonostante l'età, fino all'autunno scorso non perdeva mai l'occasione di divertirsi con gli amici di una vita nelle tradizionali gare di calcetto.

25-01-2015 18:32

SERIE D: GRANDE SANSEPOLCRO SBANCA ANCHE RIETI

Sorbini decide il match. E il Bastia non passa

Due anticipi quest’oggi in serie D, entrambi vedevano impegnate squadre della regione. Il Bastia si giocava quella che forse era l’ultima carta per tenere in vita la già flebile fiammella della salvezza. Contro l’Olimpia Colligiana i bastioli avrebbero dovuto fare la voce grossa, trattandosi di un’avversaria impelagata nella salvezza. Nulla di tutto ciò, è arrivato un risultato ad occhiali che favorisce solo i toscani e tiene sempre in basso il club umbro che vede scendere sempre più le possibilità di salvezza. Nell’altra sfida, trasmessa in diretta tv dalla Rai sul canale satellitare, il Sansepolcro ha invece firmato il colpaccio. Nonostante privo della stella Essoussi i bianconeri hanno vinto in casa del Rieti grazie alla rete di Sorbini (13’st) e sono terzi della classe, in attesa delle sfide di domani.

fonte: www.umbriaingol.it 

24-01-2015 18:31

ECCELLENZA: INCREDIBILE PARI PER IL CASTELLO IN VANTAGGIO DI TRE GOL

Che beffa per la capolista nell'anticipo del Bernicchi contro il Castel del Piano

CITTA’ DI CASTELLO – Quello che non ti aspetti e che ti aspetti ancor meno quando al 4’ della ripresa Porricelli mette a segno il terzo gol di giornata dopo quelli del primo tempo (4’ e 40’). La gara è in ghiaccio, la capolista ha rispettato il pronostico e ormai c’è solo da far passare il tempo. Non è proprio così, perché il Castel del Piano si risveglia e sfodera una seconda parte di gara da urlo. Non ci credevano neanche i perugini magari, ma il gol di Spaccini al 15’ ha sicuramente svegliato i rossoblù che alla mezz’ora trovano anche la seconda rete con Ndingue. A questo punto tremori in casa biancorossa, entusiasmo che sale in quella rossoblù. E accade che anche Spaccini si rivela in giornata e al 35’ la butta dentro trovando un incredibile quanto impensabile pareggio. Finale con tifernati avanti ma ormai incapaci di ritrovare quella serenità della prima frazione. Si fa festa in casa Castel del Piano: questa è un’impresa che resterà negli annali (nella foto il ds dei tifernati Fabio Calagreti).

CITTÀ DI CASTELLO-CASTEL DEL PIANO 3-3

Marcatori: 4'pt, 40'pt, 4'st Porricelli, 15'st, 35'st Spaccini, 30'st Ndingue

fonte: www.umbriaingol.it 

24-01-2015 18:28
Sponsor